Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : Blog di Gloria
  • : Tante diverse e bellissime attività come decoupage, ricamo, appliqué, ecc che riflettono la creatività e manualità artistica di chi pubblica e di chi sostiene questo blog!
  • Contatti

Profilo

  • Gloria
  • Mi piace tutto quello che è arte , specialmente manuale  dal decoupage al ricamo, dal punto croce al quilting , dal patchwork al tiling , al dollmaking , alle decorazioni per la casa , per eventi e feste. Non parlo di hobby ma vera e propria creativ
  • Mi piace tutto quello che è arte , specialmente manuale dal decoupage al ricamo, dal punto croce al quilting , dal patchwork al tiling , al dollmaking , alle decorazioni per la casa , per eventi e feste. Non parlo di hobby ma vera e propria creativ

Lovely Xstitching news

3 settembre 2009 4 03 /09 /settembre /2009 12:50
SAN GREGORIO MAGNO


"Proveritate adversa diligere ", ossia 
"Per servire la verità ,
essere pronti ad amare le avversità"

Questa è la REGOLA PASTORALE di  GREGORIO I Papa , detto MAGNO  nato attorno all'anno 540 a Roma  e morto nel 604 nello stesso luogo dopo 14 anni di Pontificato.

Gregorio della Famiglia nobile degli Anici il cui padre era senatore a Roma, fu eletto prefetto di Roma alla morte di quest'ulitmo. Aveva soli 25 anni..
Tuttavia, la sua vita era segnata dalla vocazione  e dall'ammirazione per San Benedetto da Norcia e si realizzò poco dopo trasformando i suyoi possedimenti sul Celio  a Roma ed in Sicilia in altrettanti monasteri divenendo monaco e poi in seguito abate di uno di essi, di Sant'Andrea sul Celio .

L'allora Papa , Pelagio II lo inviò come nunzio presso la corte di Costantinopoli dove restò per circa sei anni  , guadagnandosi stima ed amicizia di Maurizio I , allora Imperatore .

Quando poi tornò a Roma, nel suo monastero vi poté restare poco tempo perche nel settembre (il giorno 3) del 560 ricevette l'ordinanza episcopale in seguito alla scomparsa di Pelagio II, acclamato da clero  e senato romano. Fu il 64° Papa della storia della Chiesa Cattaolica .

Si dimostrò sempre uomo e papa d'azione , pragmatico ed intraprendente (l' <<ultimo dei Romani>> era il suo soprannome) , energico nelle questioni religiose e specie in quelle sociali, dove si batté a lungo per un miglioramento della vita dei ceti meno fortunati.

Portò avanti con successo molte iniziative politiche con paesi europei e che miravano soprattutto ad apliare il la presenza cattolica  ove non  presente . Uno dei suoi risultati più grandi, grazie anche al supporto diplomatico e politico dei Re franchi, fu quello di portare il Cattolicesimo nella Britannia pagana e quindi anche ridurre il numero dei nemici della Chiesa .
Tanti furono gli schiavi britanni , compreso Edelberto re del Kent a convertirsi.

Fu un grande politico che riuscì ad allentare la minaccia di invasione dei longobardi di Agilulfo , stabilendo con loro buoni rapporti, avviando in mezzo agli stessi la conversione  grazie anche akl supporto della già convertita Regina Teodolinda.
L'uso del potere temporale della Chiesa, unitamente a quello spirituale fece di lui colui che aprì la via ella potenza della Chiesa stessa.
In Italia, dovette conmbattere moralmente e fisicamente carestie e soprattutto pestilenze che flagellavano Roma e gran parte del paese . Favorì l'insediamento dei coloni, togliendo di fatto il regime di servitù della gleba.
Fu uno dei più grandi Padri nella storia della Chiesa, uno dei quattro dottori della Chiesa di Occidente .

Gregorio I è ricordato per i suoi scritti  : dai SERMONI (Omelie) sui Vangeli  di cui il primo fu pronunciato in San Pietro nel 590 e l'ultimo in San Lorenzo nel 593 ; alla REGOLA PASTORALE , probabilmente il testo più significativo della sua vita spirituale, in cui descrive la figura di un Vescovo ideale maestro e guida per il suo gregge di fedeli, focalizzandosi sull'importanza di quell'ufficio , i doveri da assolvere per portarlo aventi. Quindi un dovere da iniziare e continuare  senza superficialità ma nel pieno della consapevolezza della delicatezza di quel compito di Vescovo il cui scopo di PREDICATORE è quello in primis di essere di esempio.
Ci sono ancora i DIALOGHI , brevi trattati sulla vita di San Benedetto da Norcia e e MORALIA IN IOB , esegesi dei libro testamentario di Giobbe .Ed infine 845 lettere rimaste integre .

Gragorio I viene ricordato anche per l'instaurazione dei canti liturgici in LATINO, meglio noti come CANTI GREGORIANI . Questi erano canti scritti ancor prima del pontificato di Gregorio , alcuni risalgono al secolo IX. Ma data l'influenza che questo papa ebbe sulla Chiesa dell'epoca , presenro il suo nome.Tuttavia pare che aklcuni di essi furono direttamente scritti da Gregorio . Uomo dal carattere forte ed energico ma debole nel fisico che si spense a Roma nel Marzo del 604.






Condividi post
Repost0

commenti

Categorie