Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di Gloria
  • Blog  di Gloria
  • : Tante diverse e bellissime attività come decoupage, ricamo, appliqué, ecc che riflettono la creatività e manualità artistica di chi pubblica e di chi sostiene questo blog!
  • Contatti

Profilo

  • Gloria
  • Mi piace tutto quello che è arte , specialmente manuale  dal decoupage al ricamo, dal punto croce al quilting , dal patchwork al tiling , al dollmaking , alle decorazioni per la casa , per eventi e feste. Non parlo di hobby ma vera e propria creativ
  • Mi piace tutto quello che è arte , specialmente manuale dal decoupage al ricamo, dal punto croce al quilting , dal patchwork al tiling , al dollmaking , alle decorazioni per la casa , per eventi e feste. Non parlo di hobby ma vera e propria creativ

Lovely Xstitching news

12 gennaio 2010 2 12 /01 /gennaio /2010 12:00

A-TAVOLA-1934.jpg


 

13 Gennaio
Sant'Ilario , Patrono di Parma

Perbacco, un'altra giornata di festa dopo i "bagordi" di Natale, Capodanno e l'Epifania!
Ebbene sì, domani 13 Gennaio è il Santo patrono della mia città, Parma.
La storia delle scarpette(stivaletto basso, in realtà) di S.Ilario è collegata alla leggenda-miracolo che vuole Ilario, Vescovo di Poitiers in Francia , compiere un miracolo nella sua brevissima sosta durante il suo viaggio a Roma per incontrare il Papa.
Questo pellegrinaggio fu  fra il 355 ed il 356 (anno in cui Ilario morì) e Ilario si fermò in una notte innevata e gelida presso un ciabattino per far riparare le sue uniche e malconce scarpe. Il ciabattino, lo ospitò per la notte e impietosito gli regalò un paio di calzature nuove . Il giorno dopo, il viandante-vescovo se ne era andato ma il ciabattino trovò un paio di scarpette d'oro al posto delle scarpette malconce di Ilario.
Questa è la leggenda ed il miracolo che potrete leggere più ampiamente nella pagina(unica) dedicata a "Storia di Miracoli" .




Questi sono i dolcetti che si fanno e vendono a Parma in questi giorni

INGREDIENTI

PER I BISCOTTI
: 500g DI FARINA DI FRUMENTO

                           250g  DI ZUCCHERO
                           150g DI BURRO
                            4   UOVA
                           1 BUSTINA DI VANILLINA
                           LA SCORZA GRATTUGIATA DI 1 LIMONE

                            PER LA GLASSA   :200g  ZUCCHERO A VELO
                            COLORANTE DA PASTICCERIA A PIACERE 
                            PERLINE , CODINE E GRANELLA DI ZUCCHERO
                            COLORATE 

                             °°°°°°°°°°°°


PREPARAZIONE

1. Per i biscotti mescolare i 250g di zucchero alla farina (500g)  e versate il tutto sulla spianatoia facendo 
    un cratere (o fontana) nel cui buco centrale metterete gli ingredienti per l'impasto . 
2. Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente 

3. Rompere le uova , usando 2 uova intere e solo i 2 tuorli delle altre due uova. Impastate un poco la farina 
   con le uova , prendendola sempre dai bordi , e poi aggiuingete il burro ben ammrbidito , la scorza 
   grattugiata del limone , la vanillina.

4. Impastate bene per ottenere un impasto sodo ed omogeneo.

5. Stendere la pasta fino a raggiungere uno spessore di circa 1/2 centimetro.

6. La vostra mano artistica vi avrà senza dubbio portato a tracciare il disegno su foglio o cartoncino di 

     uno stivaletto o una scarpina. Usate quella sagoma  per tracciarne una copia sulla pasta con un coltello 
    appuntito . Senza sagoma, non sarà difficile fare la forma di 1 scarpina , davvero.

A-TAVOLA 1935

7. Ungere una teglia con burro (potete usare anche la carta da forno oppure quelle splendite teglie
   piatte in silicone ) ed infornate a circa 150-180°C  per 30 minuti o fino a che i biscotti/scarpette
   non avranno una crosta dorata. 

8. Preparare intanto la Glassa mettendo in 1 terrina lo zucchero a velo e qualche cucchiaino di acqua . 
    Mescolate bene con ua spatola di legno. Quando il composto sarà della giusta consistenza , unire 
    qualche goccia di colorante per pasticceria (certo, se dividete il composto della glassa in più ciotole, 
    potrete aggiungervi coloranti di colore diverso) 

9. Quando i biscotti/scarpette sono cotti, tirateli fuori dal forno e cospargeteli con la glassa colorata .
   Su ciascuno, poi, mettete perline o codine zuccherate o anche granelli di zucchero .

Se riuscite , mangiateli accompagnati da una Malvasia dolce dei Colli di Parma .



Ultima nota, a Parma si utilizza la ricetta delle Scarpette anche per fare alberelli, omini di zenzero e comete per Natale, le Ossa nel periodo della ricorrenza dei Defunti  e a forma di fiocchi , campane per Pasqua.

Ciao
!
    



                                                 



Condividi post

Repost 0

commenti

Categorie