Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : Blog di Gloria
  • : Tante diverse e bellissime attività come decoupage, ricamo, appliqué, ecc che riflettono la creatività e manualità artistica di chi pubblica e di chi sostiene questo blog!
  • Contatti

Profilo

  • Gloria
  • Mi piace tutto quello che è arte , specialmente manuale  dal decoupage al ricamo, dal punto croce al quilting , dal patchwork al tiling , al dollmaking , alle decorazioni per la casa , per eventi e feste. Non parlo di hobby ma vera e propria creativ
  • Mi piace tutto quello che è arte , specialmente manuale dal decoupage al ricamo, dal punto croce al quilting , dal patchwork al tiling , al dollmaking , alle decorazioni per la casa , per eventi e feste. Non parlo di hobby ma vera e propria creativ

Lovely Xstitching news

1 febbraio 2010 1 01 /02 /febbraio /2010 17:19

Olandesina con tulipano

NON NASCONDO DI AVERE UNA CERTA VOGLIA DI PRIMAVERA, CON IL VERDE DEI GIARDINI E DEI PRATI IN FIORE , UCCELLINI CANTERINI , QUELAL BREZZA TIPICAMENTE PRIMAVERILE CHE TI SFIORA LA FRONTE ....
DOPO LE ULTIME GIORNATE DI NEVE E DI FREDDO INTENSO (NON CONTO PIU' I GRADI SOTTO ZERO!!!) , HO TROVATO IN UN SUPERMERCATO CITTADINO , NELLO STAND DEI FIORI , I RANUNCOLI!!
DECISO, NE HO PRESA UNA PIANTINA CON FIORE  GIALLO IN PIENA FIORITURA!
ERBARIO-2071-1-.jpg

E PER COMPLETARE L'OPERA , MENTRE USCIVO DAL SUPERMERCATO, HO COMINCIATO A METTERE IL NASO DENTRO AL FIORE CERCANDO DI ASPIRARNE OGNI MINIMO PROFUMO, ODORE ,AROMA....
NON E' PROFUMATO QUESTO RANUNCOLO, HA SOLO UNA LIEVE PROFUMAZIONE DI ... PETALI MA  QUESTO E' BASTATO PER FARMI SENTIRE LA PRIMAVERA NELLE NARICI!
CIAO
Condividi post
Repost0
25 gennaio 2010 1 25 /01 /gennaio /2010 13:16


 

 


        SAND DOLLAR  



Copia (2) di IMG 1822 


Questi sono i SAND DOLlAR, Dollaro di Sabbia, conchiglie  incorniciate  provenienti  dalla Florida e più precisamente dal Golfo del Messico dove se ne trovano tantissime e sono diffusissime .

 

In realtà il Sand Dollar non è altro che un "abitante" del mare  catalogato fra la Stella di mare e il Riccio di mare.. Appartiene all’ordine  dei CLYPEASTEROIDA.

Il più comune Sand Dollar ed anche quello qui in cornice è l’Echinarachnius parma, che è ampiamente diffuso nell’Atlantico .

Il nome ricorda anche la mia città , Parma,   visto che il nome Parma in latino significa “scudo”(parma, ae)  posso capire la connessione con la forma della conchiglia/scudo.

 

Quando viene raccolto lungo le spiagge , il Sand Dollar si presenta esattamente come lo vedete  (anche se nelle coste del Costa Rica è leggermente più marrone ) : ha l’aspetto di un fossile. In realtà, il Sand Dollar  vive  e possiede una pelle con  spine mobili che coprono il guscio, la conchiglia.

Il suo movimento marino è dato dal   coordinamento motorio di quelel numerose  spine . Come i ricci di mare, il Sand Dollar ha 5 grossi pori che sono sistemati a forma di petali (li vedete ) . Questi pori sono delle perforazioni nello scheletro  dorsale dell’animale attraverso cui viene sfiatato il gas corporeo dell’animale .

 Copia (2) di IMG 1827

Il nome “Sand Dollar “ viene in generale dal colore e dalla forma soprattutto della conchiglia  che si

si arena sulla spiaggia .  Quando viene trovata , il Sand Dollar si presenta con la conchiglia priva di quella peluria creata dalla serie di spine  e spesso anche fortemente sbiancata sai raggi del sole .

 

In Costa  Rica viene chiamato  “galletta de mar” o biscotto di mare, mentre in Sud Africa è noto come Pansy shell , conchiglia a violetta per via della riproduzione di una violetta del pensiero a cinque petali  sul guscio.

 

Attorno al Sand Dollar esiste una legenda  di un Anonimo che vuole che esso rappresenti  una la storia  dulla vita e la morte di Gesù Cristo.  Secondo la leggenda il  Sand Dollar mostra i  quattro fori della Croce ed il quinto fatto da una lancia romana. E poi ancora il Giglio della Risurrezione Pasquale, nonché la Stella centrale che aiutò i Pastori a raggiungere la grotta dove nacque .

Infine. La leggenda dice che se si spezza  a metà il Sand Dollar , in questo movimento si libereranno  cinque colombe  che porteranno Pace e Buona volontà nel mondo.

Questa è una leggenda...

 

 

Condividi post
Repost0
21 gennaio 2010 4 21 /01 /gennaio /2010 14:20

 

Non preoccupatevi, questa non è Parma , benchè la situazione qui è forse peggiore visto la fortissima nebbia che ci avvolge da giorni, la forte umidità che unita alla nebbia e la temperatura bassa si trasforma in vetro-ghiaccio bianco e copre alberi , prati e cose , dando vita ad paesaggio scandinavo.
E' la Galaverna...

No, qui siamo nella parte interna del Massachussets , USA dove nevica spesso ed abbondantemente.
Mi piace molto la casa (rigorosamente in legno) un pò lontana dal centro abitato ed avvolta da un manto spesso di neve .
Posso immaginare anche qualche coniglio selvatico saltellare qui e là in cerca di cibo....

un saluto

Condividi post
Repost0
23 dicembre 2009 3 23 /12 /dicembre /2009 12:00



BUON NATALE A TUTTI!
BON NOEL  A TOUT LE MONDE !
MERRY CHRISTMAS TO YOU ALL!

Gloria


Condividi post
Repost0
17 dicembre 2009 4 17 /12 /dicembre /2009 15:36
LIBRI-INTERESSANTI 1651

Prima spolverata su Parma. Uno sguardo dall'ufficio : ne  verrà altra???
Magari durante le vacanze di Natale ...
Condividi post
Repost0
11 novembre 2009 3 11 /11 /novembre /2009 13:45
Il MAINE , secondo me ,è uno degli stati più belli  degli Stati Uniti , in particolar modo nel periodo autunnale

Alcune immagini

L'ACADIA NATIONAL  STATE PARK,nella zona di Camden

ACADIA NATIONAL STATE PARK


Un ponte a Windham :vi ricordate il film , I Ponti di Madison County ? una cosa simile perchè in legno e risalenti a prima del 1960 . Per essere precisi,  quelli nel film erano tutti ripresi in Iowa
CIAO

Condividi post
Repost0
21 maggio 2009 4 21 /05 /maggio /2009 11:28

Spero che non vi siate dimenticati delle LUCCIOLE, quei minuscoli insetti , ed unici animali terrestri, che emettono una piccola luce nelle notti calde d'estate , nei campi, nei boschi, negli orti e nei girdini.

Tra le 10 e le 12 di sera, in particolare nei mesi di Giugno e Luglio, le femmine larviformi si posizionano in luoghi dove possono essere viste dai maschi e , raggiunte da un maschio, attivano la loro lucetta che parte da tre segmenti terminali posteriori .

La luce non è gialla , come si potrebbe immaginare, ma
VERDE .

Come per le nostre lampadine, la lanterna della lucciola è composta da tre parti : il primo opera per riflettere la luce evitando che entri dentro il corpo. il secondo da cellule contenenti cristalli di sali che riflettono la luce, il terzo è lo strato trasparente che permette l'emanazione della luce all'esterno.
In questo terzo ed ultimo strato è racchiuso il "gruppo fotogeno" , in cui avviene la reazione chimica diell'ossidazione della proteina LUCIFERINA , grazie all'azione di un enzima particolare , la LUCIFERASI.
E' veramente una reazione unica perchè da lla trasformazione di sostanze chimiche si ottenga  energia luminosa
Questa è una reazione a cui si è arrivati da non molti decenni ma che destò l'interesse e l'impegno alla ricerca sia di Darwin che di Pasteur .

Nei maschi la luce è ad intermittenza mentre per le femmine è fisso e può essere recepito dal maschio ad una distanza di circa 15 metri.
L'efficienza della luminosità emessa e quindi la quantità di energia convertita in luce è del 90% e solo un 5% viene disperso .

Il buio ovvaimente è essenziale per interecettare i segnali tra maschi e femmine , per cui la luce artificiale diventa un serio limite a questa attività  di incontro e riproduzione. Quindi luce artificiale e fitofarmaci sono i principali motivi della lenta scomparsa delle lucciole !!

Possiamo limitare l'uso di luci e diminuire anche i fitofarmaci ?? Certo è che entrambe le cose farebbero del bene NON SOLO alle lucciole!!

Condividi post
Repost0
6 maggio 2009 3 06 /05 /maggio /2009 15:08

Sembra che il tempo stia mettendo la testa a posto, finalmente  e che si possa spegnere il riscaldamento e rimettere nel guardaroba invernale maglie di lana, sciarpe, pantaloni pesanti, giacche per lasciare spazio e T-shirts , gonne e pantaloni in cotone e lino, SANDALI!!!

Dopo un inverno piuttosto lungo e pesante si sente proprio la voglia di camminare scalzi o con calzature
aperte , leggere e colorate. Sì, lo ammetto , ho una voglia tremenda dei sandali , delle infradito  e camminare quanto possibile a piedi nudo. Non c'è niente di meglio che sentire sotto i propri piedi l'erba del giardino, il parquet delal sala, il marmo lucido del proprio corridoio, le ceramiche del bagno..
E' in qualche modo un atteggiamento piuttosto selvaggio, certo, ma alla fine di una giornata lavorativa , dopo aver tenuto nella guaina di nylon (collant) e in quella di pelle (scarpe) le proprie estremità, le stess urlano pietà .
Mostriamoci comprensivi facendo pediluvi , massaggi ma soprattutto lasciandoli godere un pò di libertà visto le giornate più soleggiate e calde dell'ultima settimana . Finalmente il ponte del 1° Maggio ci ha restituito un pò del significato di primavera : sole in abbondanza e caldo , Nessuno ovviamente si sbilancia per i prossimi fine settimana , piuttosto escono nuovi record stagionali come quello degli ultimi 6 mesi più piovosi da 200 anni a questa parte.
Cosa vuole dire ? Forse che il tempo non è poi così cambiato se anche 200 anni fa è venuta così tanta pioggia!!
Per sfatare tutti questi records, sarà bene che prossimamente stiamo tutti zitti. Infatti , abbiamo tutti aspirato a tanta neve: erano in effetti anni che latitava. Ed ecco una montagna di neve per 2-3 mesi con un freddo incredibile.
Abbiamo pensato che ci volesse- dico, giustamente- un bel pò di pioggia per ridare corpo alla falde acquifere in vista di un'estate (prevista) torrida , e via che abbiamo avuto un 'overdose di aqua piovana.
Ora.... tutti muti! nessuno dica "  sarebbe bello avere una lunga estate calda calda"! per carità o bolliremo tutti come orate al cartoccio!!
E quando dice caldo, qui in Pianura Padana, in Emilia, a Parma , non si scherza !
Condividi post
Repost0
23 aprile 2009 4 23 /04 /aprile /2009 10:36
Dopo una settimana di pioggia intensa, vento e calo delle temperature , ora va meglio: c'è il sole, le pozzanghere giganti si sono asciugate , la temperatura è nuovamente salita  anche se di poco e i termosifoni danno quella scaldatina ... quel tanto che basta ad asciugare l'umidità delle mie povere ossa.

Ma quando riprendo a scrivere questo articolo, sta piovendo DI NUOVO !!!! Abbiamo certo sperato a lungo che venisse la neve e, ora , alle porte di Maggio , la gente sta ancora sciando  sulle Alpi. Abbiamo sperato nella pioggia dopo i lunghi periodi di siccità dei mesi scorsi, e praticamente piove due giorni su tre incessantemente .
Ora chi , francamente, si  accolla la responsabilità  di augurarsi TANTO TANTO SOLE senza pensare a quei  4-5 mesi  che verranno e che potrebbero essere torridi all'inverosimile?
Ma visto che in fondo a noi tutti cè un pizzico di egoismo, ben venga il caldo : devo pure ottimizzare  il condizionatore nuovo ! e poi , lavorando in un'azienda che produce impianti per imbottigliamento di acque e bevande leggere , posso non sponsorizzare il caldo per un aumento della nostra produzione ,specie ora che  per la pioggia e il freddo   e per la crisi economica globale , stiamo un pò carenti di ordini?!?

In ogni caso, in questi giorni piovosi e freddolosi  è stato anche un piacere starsene a casa, la sera, e dopo cena ritrovarsi nell'angolo preferito del divano , il cuscino 60x60 preferito dietro la schiena  e fare 5,10,20,100 punti sul mega Sampler che ho iniziato da poco . Non so se riuscirò a portarlo avanti anche con il caldo intenso dell'estate : tenere sulle gambe/ginocchia  una pezza di cotone (Aida) da 70x 120 cm non è il massimo !
Se riesco, in questi giorni vi proporrò la prima parte del lavoro , così capirete il problema caldo-estate  ma potrete noatre il bel disegno che sto eseguendo.
Alla prossima!
Condividi post
Repost0

Categorie