Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Presentazione

  • : Blog di Gloria
  • Blog  di Gloria
  • : Tante diverse e bellissime attività come decoupage, ricamo, appliqué, ecc che riflettono la creatività e manualità artistica di chi pubblica e di chi sostiene questo blog!
  • Contatti

Profilo

  • Gloria
  • Mi piace tutto quello che è arte , specialmente manuale  dal decoupage al ricamo, dal punto croce al quilting , dal patchwork al tiling , al dollmaking , alle decorazioni per la casa , per eventi e feste. Non parlo di hobby ma vera e propria creativ
  • Mi piace tutto quello che è arte , specialmente manuale dal decoupage al ricamo, dal punto croce al quilting , dal patchwork al tiling , al dollmaking , alle decorazioni per la casa , per eventi e feste. Non parlo di hobby ma vera e propria creativ

Lovely Xstitching news

11 gennaio 2010 1 11 /01 /gennaio /2010 12:54

              


MANGO (Mangifera indica L. )
Famiglia delle Anacardaceae

A-TAVOLA 1731

Si dice che un Inglese  che viaggiava molto , aveva conosciuto questo frutto , assaggiandolo ed apprezzandone le qualità . Aveva tuttavia l'abitudine di mangiarlo in... bagno , poichè la polpa si presentava fibramentosa e molto succosa, tanto da inondarlo addosso. Il fatto che fosse fibramentoso e troppo succoso tale da portarsi in bagno per gustarlo fu motivo per una certa fetta della civiltà di allora di evitarlo completamente  e considerarlo un frutto "incivile" .
A parte questo, con il tempo finalmente i viaggiatori aprirono maggiormente la loro mente e cominciarono seriamenete a considerare il mango come un frutto da mangiare al naturale oppure in abbinato ad altre pietanze.

Del Mango, esistono più di 300 varietà di questo frutto! Come vedete ha la forma ovoidale  la cui buccia assume varie tonalità: verde, gialla, riossa o un mix di questi colori .
La polpa è giallo/arancio, compatta , molto profumata e gustosa.
Un mango può pesare anche fino a 1-2 kg ! ma generalmente i frutti che sono in commercio  pesano molto meno, circa 3-500 gr.

In Italia si trovano diverse varietà , come il Tommy Atkins , il Keitt. Il momento migliore per gustare questo frutto, una volta era  fra Novembre e Febbraio , ma visto che la sua coltivazione avviene in vari Paesi (Brasile, Perù, Puerto Rico, Venezuela, Sud Africa, Israele, Costa d'Avorio e altri paesi dell'Africa Occidentale,) , qualsiasi periodo dell'anno è buono per consumarlo. 
In ogni caso, va acquistato  quando il frutto si presenta con la popla morbida  ma soda ed è al massimo della dolcezza. Se acquistato un poco duro ,  lo conservo a temperatura ambiente , vale a dire in una fruttiera  fino al consumo al naturale, sbucciandolo e togliendone il noccciolo , molto grande . In effetti la polpa non è tantissima ma il nocciolo occupa gran parte del frutto.

Per evitare di sortire gli effetti di sgocciolamento dappertutto(vedi l'Inglese) , è bene tagliarne una fetta, tracciare con un coltello appuntito 3-4 tagli in orizzontale e 4-5 in verticale, formando così dei quadrotti, e poi presa la fetta fra le mani sui due bordi estremi, si ripiega verso l'esterno in modo che i quadrotti escano in fuori .

ERBARIO 1921

Il Mango , per quanto sia un frutto esotico al quale si preferiscono giustamente frutti più nostrani, bisogna ricordare che contiene un'ottima percentaule di betacarotene, Vitamina C e calcio.
E'l'ingrediente principale per il noto CHUTNEY di mango,  condimento indiano per accompagnare la carne (pollo, pesce) e piatti a base di curry. Devo dire che anche miscelato con altri frutti esotici o nostrani per una macedonia, o per un sorbetto o un gelato , è veramente squisito!vale la pena di provarlo , anche in bagno!

 

Condividi post

Repost 0

commenti

Categorie